domenica 2 novembre 2008

La pizza con la ricetta delle sorelle Simili


Queste due donnine sono dei geni ed ormai ogni loro ricetta è sinonimo di riuscita! Fin'ora avrò provato un centinaio di ricette della pizza ma i risultati non mi hanno mai soddisfatta a pieno:troppo dura,troppo morbida,troppo come la pasta del pane,poco saporita e così via e quando ho trovato questa ricetta non me sono fatta ripetere due volte e l'ho provata ed inutile dire che è la miglior ricetta della pizza che ho sperimentato fin'ora e qui si sono spazzolati tutto a tempo di record,quindi immagino non sia solo una mia opinione ;)

Ingredienti:

500 grammi di farina 0 oppure 00
25 grammi di lievito di birra

250 gr di acqua
50 gr di olio
10 gr di sale

Per la pizza con pomodoro e mozzarella:

1 scatola grande da 800 gr di pelati
500 gr di fior di latte o mozzarella
basilico/origano/sale/pepe

olio extravergine di oliva



Preparazione:
Fare una fontana con la farina e porvi nel mezzo il lievito sbriciolato,scioglierlo con l'acqua ed alla fine aggiungere prima l'olio,che mescoleremo con la farina e poi il sale. Impastare bene,battendo ogni tanto sul ripiano,formare un filone rettangolare se tale sarà la teglia di cottura o una palla se la teglia è circolare e far lievitare in luoglo asciutto ed al coperto per 1 ora e 1/2. Nel frattempo mettere i pelati in un colapasta,salarli e lasciare che perdano la loro acqua,tagliare a pezzettini il fior di latte e mettere anch'essi in un colapasta per lasciare che perdano il siero. Mettere un pò di olio al centro della teglia,facendo una striscia rettangolare,prendere il filone di pasta e senza lavorarlo nuovamente (si risveglierebbe il glutine e sarebbe molto più complicato stendere la pasta),armarsi di matterello e spianarlo,adagiare poi la pasta sulla teglia ricoprendo bene i bordi e schiacciandola con le punta delle dita in modo da lasciare dei piccoli solchi senza però bucare la pasta. Versare i pelati sulla pasta della pizza,distribuirli ed ancora pinzare con le dita per formare sempre i solchi,in questo caso i "camini" necessari perchè in fase di cottura evapori il vapore dovuto ai pomorodi.Posizionarla al centro del forno già caldo (col mio forno quasi a 250°) e farla cuocere 7/8 minuti,poi girarla davanti/dietro e far cuocere altri 7/8 minuti. Tirarla fuori,farcirla con la mozzarella,un filo di olio e dell'origano e rimetterla in forno per altri 6/7 minuti. Tirarla definitivamente fuori e lasciarla raffreddare qualche istante su una gratella,non lasciarla nella teglia perchè si formerà della condensa che renderà poi molliccia la pasta.


Se vi piace la pizza alta allora,con le stesse quantità e lo stesso impasto su indicato,dopo la prima lievitazione di 1 ora e 1/2 riprendere l'impasto,lavorarlo di nuovo per qualche minuto e lasciare lievitare nuovamente per 1 ora e 1/2. Quindi proseguire con la farcitura e lasciare lievitare ancora nella teglia,con su il pomodoro per altri 30 minuti.

6 commenti:

Icyflower ha detto...

Questa me la salvo subito!!!
Le Sorelle Silmili sono davvero una garanzia di buona riuscita!!!
Buona domenica
Silvia

pattylallo ha detto...

solo a vederla mi e' venuta l'acquolina. Brava

LauraD ha detto...

Uhhhhhhhhhmmmmmmmmmmmmm la pizzaaaaaaaaaa! Adorooooo!

Catta ha detto...

grazie ragazze,sono contenta che il mio esperimento vi piaccia ;)
Caterina

Catta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Catta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.